I DINTORNI

dintorni15-1024x684

Arzo è situato sulla zona collinare alle pendici del Poncione d’Arzo e vanta una ricca rete di sentieri pedestri che si diramano sul monte san Giorgio, zona iscritta nel Patrimonio mondiale dell’UNESCO. Grazie alle sue cave di marmo, Arzo divenne patria di lapicidi e di scultori come i Rossi che lavorarono ai duomi di Milano e di Torino nel XVII secolo. Di recente l’attività vitivinicola ha avuto un forte incremento rispetto agli altri settori agricoli: contornata da rigogliosi vigneti, in zona è attiva una cantina che produce ottimi vini rossi e bianchi.
L’annuale Festival internazionale di narrazione organizzato per le vie e le piazze del villaggio è sintomo della vitalità culturale che attrae migliaia di visitatori.

È possibile avvertire questa atmosfera durante una passeggiata per le strade e le piazze: qui la casa di un pittore,  un affresco su una parete, una scultura in uno dei tanti Cortili. E in mezzo, appena fuori dalla piazza principale, l’Antico Torchio

Comments are closed.